Un panorama speciale su Bologna: la Terrazza di San Petronio.

Da non molto tempo c’è un nuovo punto di osservazione di Bologna dall’alto:  è la Terrazza di San Petronio alla quale è possibile accedere grazie ai ponteggi presenti per i lavori di restauro della basilica simbolo della nostra città.

L’ingresso per accedere alla terrazza si trova nel retro della basilica in Piazza Galvani e, dopo essersi registrati e pagato l’ingresso di 3€, è possibile salire fino in cima con un ascensore (un montacarichi un pochino traballante… ma nessuna paura è normale 😉 ) oppure tramite i gradini del ponteggio (occhio che sono tanti!).  In qualunque modo abbiate effettuato la salita ad un certo punto vi troverete esclamando “WOUUU” vedendo un insolita visuale di Bologna sopra i tetti a 54 metri di altezza! Che panorama!

panorama Bologna Terrazza San Petronio

Dietro alla gestione questa terrazza (ed altre interessanti iniziative legate alla basilica) c’è la nota associazione Succede solo a Bologna con il  progetto “Io Sostengo San Petronio”  nato nel 2015 con l’intento di trovare i fondi per mettere in atto dei lavori urgenti di ristrutturazione della Basilica di San Petronio. Questo simbolo della città è indipendente sia dalla Curia che dal Comune e vive di fondi raccolti in modo autonomo. Questa informazione mi ha molto sorpresa, ma trovo sia una cosa che può succedere solo  in una città libera e particolare come Bologna 🙂

Io sono salita sia durante una giornata di sole di mattina durante l’inverno (accompagnata da mia mamma che mi era venuta a trovare ed ci siamo ritrovate lì da sole a goderci il panorama tutto per noi) che per uno degli aperitivi che vengono organizzati lassù durante l’estate! Ho potuto così godere di vari colori in base alle diverse ore del giorno e stagione…

San Luca da Terrazza San Petronio

Devo dire che l’aperitivo/cena è stata un’esperienza davvero unica! Sono salita in una calda sera di questo luglio e ho goduto dalle 19 alle 22 di uno spettacolo meraviglioso: accarezzata da una bella brezza rinfrescante in una torrida giornata ho visto la città cambiare colore, passare dai caldi colori arancio e rosa del tramonto agli intensi colori blu della notte. Ho continuato tutta la sera a passare da un lato all’altro per godere dello scenario sia dal lato dei colli e di San Luca che da quello sopra il centro con le Due Torri  🙂Valeria Moschet Terrazza San Petronio

Inoltre quella sera c’è una luna piena e rossa, uno spettacolo unico tutto per noi!

Bologna luna rossa

Durante queste serate nella terrazza ci sono sedie e tavolini dove potersi sedere per rilassarsi e gustare la vista, accompagnati da un ricchissimo aperitivo, anzi la definirei una vera e propria cena bolognese: pizzette, focacce, pasta con il ragù, tigelle e crescentine con salumi e formaggi e ottimi vini dei colli bolognesi! La sera in cui ero lì c’era anche una piccola festa di compleanno, gruppi di amici e coppie che romanticamente si godevano la serata.

Un’ottima atmosfera per festeggiare qualcosa di speciale con qualcuno di speciale <3.

San Luca Bologna Tramonto

Le serate/aperitivo per il 2016 si svolgeranno anche a settembre e trovate tutte le date e i particolari sulla pagina del sito dedicato a questo link.

La terrazza sarà poi comunque sempre aperta tutto l’anno nei seguenti orari>

Da lunedì a venerdì ingresso alle 11.00, 12.00, 15.00 e 16.00.

Sabato domenica e festivi con orario continuato 10.00-17.00.

Io consiglio comunque di dare sempre prima un’occhiata al sito e magari telefonare al numero indicato perchè magari ci sono eventi particolari e visite organizzate, quindi meglio informarsi bene prima per essere sicuri di poter fare la propria visita 😉

Bologna da San Petronio

Io adoro guardare Bologna dall’alto, ogni volta mi godo questo spettacolo come un evento davvero emozionante. Tutto sembra così piccolo e silenzioso, così caldo e accogliente! Certo un pochino di vertigini a 54metri le potreste avere ma… (sarà per questo che io amo le altezze):

Vertigine Jovanotti

Card terrazza san Petronio

2 thoughts on “Un panorama speciale su Bologna: la Terrazza di San Petronio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *